Franz Anton Mesmer

Franz Anton Mesmer

Mesmer non fu, né l’inventore dell’ipnosi né della psicoterapia, come non fu inventore della psicoterapia Freud ma ben prima di lui Bernheim, ben consapevole dei debiti che contraeva da Mesmer come questo riconosceva i legami con Gassner.

Ognuno di loro ha avuto bisogno di seppellire il predecessore per potere parlare in prima persona, eppure praticavano molto più delle loro tecniche e teorie di quanto facessero i diretti seguaci dei loro padri, mentre questo difficilmente accadeva per i seguaci degli innovatori verso i predecessori di questi.

Ora le tante costellazioni riprendono le tradizioni sciamaniche e spirituali e chi le pratica pensa che in questo legame con il passato ci sia tutta la loro novità rispetto alle “vecchie” pratiche cliniche e le psicoterapie.

Ora io mi scuso con quanti ho convinto ad abbandonare le pratiche classiche per abbracciare questi percorsi inconsueti e sono qui a dir loro di fare l’opposto: non perché le critiche che muovevo alla tradizione riconosciuta non fossero valide… ne sono tutt’ora convinto. Piuttosto, solo perché non si diventi come loro: presuntuosamente convinti che vi sia una e una sola via.

La Messa è finita

La Messa è finita

Voglio percorrere ogni strada deviante solo nel momento in cui conserverò il setting classico come opzione principale, perché solo fintanto che riuscirò ad esercitare delle teorie e delle tecniche che nel contempo critico potrò veramente dirmi un pensatore libero e un innovatore, diversamente da quando perfezionerò la mia arte per renderla classica.

Qualcun altro reggerà la mia mano quando farò qualcosa che non conosco e non ne comprendo neppure bene le ragioni solo se nel contempo io sarò un umile praticante di un rito che so andare ben lontano dalla ritualità.

Nessun vero sacerdote può credere di evocare un Dio con la sua messa o qualsivoglia rito, ma sa che dovrà umilmente servire quella messa perché qualche volta l’ala di un angelo generosamente sfiori il suo gregge dando un senso al suo esercizio in sé e per sé altrimenti vuoto.

Annunci